Usare più strumenti con seque su canali Midi differenti.

Con questa nuova versione 2.3.0, se avete a disposizione strumenti reali (hardware) differenti da mandare in play insieme, potete gestirli su canali diversi di tipo midi. Potete anche farlo tramite ottimi VST. Io ho provato ad esempio con Helion e il compito lo svolge egregiamente 🙂 . Anche se non si tratta di hardware.

Ad esempio io ho un Model D che può ascoltare gli eventi midi settandolo su uno dei 16 possibili diversi canali. Mentre questo non lo posso fare con i Volca. Cosa succede di solito ?

Se abbiamo a disposizione più tracce midi da mandare a strumenti diversi di solito queste tracce sono state scritte precedentemente o comunque non si riusciva, con Seque, a tradurre l’evento midi in direzione di un canale specifico. Con la versione invece 2.3.0 ho aggiunto un parametro al seque.ini alla fine di ogni riga che riguarda gli strumenti . Potete settare voi stessi un canale midi (1-16) su cui far suonare lo strumento.

Invece precedentemente capitava che tutte le tracce venivano suonate su tutti gli strumenti in parallelo creando non pochi problemi di ascolto 😮

Nella nuova versione, per facilitare, ho aggiunto al jar anche un esempio di seque.ini e 2 mid creati da me sulla base di Crossroad Blues.

seque-2.3.0-jvm7

seque-2.3.0-jvm8

seque-2.3.0-jvm11